Cose Antiche

Buongiorno cari amici!
Ormai lo saprete tutti: con un bimbo per casa il tempo libero è sempre meno e anche se cerco di essere costante negli aggiornamenti del sito e della pagina Facebook, il più delle volte fallisco miseramente… U_U”
Oggi però voglio condividere con voi del materiale rimasto nel cassetto per diverso tempo e che spero vi faccia passare qualche ora di sano divertimento…

Qualche giorno fa, durante una delle serate ludiche con gli amici delle Fiamme di Pompei, ci siamo scatenanti con parecchi giochi divertenti, dal famigerato Magic T.E.T.T.A. (niente a luci rosse nè, è solo l’acronimo di Tornado Elimination Tag Team with Ante, una vera forza!) allo spaziale Cosmic Encounter.
Ho anche provato per la prima volta Le Montagne della Follia, una sorta di party game con un’ambientazione molto Lovecraftiana, degli ottimi materiali e delle particolari regole di interazione in una sfida a tempo… insomma tanti concetti carini mescolati insieme che ci hanno fatto passare tre quarti d’ora di allegria (sopratutto perché lo abbiamo “ruolato” molto, calandoci nella parte dei personaggi ed esasperando le Carte Follia, sulle quali si poggia tutto il gioco).
E così mi è venuto in mente Lovecraft e poi via di rimbalzi mentali fino a Cthulhu, poi dal grande antico per eccellenza (parente del nostro simpatico Chtululù di Ululande) ecco il collegamento ad un gioco spettacolare, con cui ho macinato centinaia di partite…

 

Summoner Wars

 

I più preparati di voi staranno pensando “Che cavolo c’entra Cthulhu con Summoner Wars?!?”
Beh, tra le mie tante creazioni originali per vari giochi da tavolo, mi sono dilettato anche con le fazioni custom di Summoner Wars e ne ho realizzata una dedicata proprio alle spaventose creature dei miti di Lovecraft: the Elder Things!

Ho attinto a varie immagini dalla rete, ma principalmente per le carte delle Unità ho utilizzato le opere di Michael Bukowski…
Chiedo scusa in anticipo agli altri artisti che purtroppo non ho identificato…

Tutto il materiale qui presente è da intendersi ad uso esclusivamente amatoriale.
All rights are reserved to their respective owners. Not for commercial use.

 

 

Elder Things Summoner Wars

 

Per chi non lo conoscesse, Summoner Wars è un light wargame che sostituisce le miniature con le carte, permette il deckbuilding e molte scelte tattiche, nonché scontri sempre diversi tra numerosissime fazioni fantasy (dal sito ufficiale almeno 40), con partite da mezz’ora o un’ora (e scusate se è poco). Insomma, un titolone di quelli da giocare e rigiocare per conoscerlo in tutte le sfaccettature!

Il gioco è stato il primo titolo della PlaidHat Games (sì, la stessa di Dead of Winter e Mice and Mystics) ed è uscito nel 2009 (vista la recente mania della costante ricerca di titoli nuovi, potrebbe essere ingiustamente considerato da qualcuno un “gioco vecchio”… o una “Cosa Antica” 😉 )
Semplice da imparare, ma mai banale, a volte sottovalutato, si colloca in quella ristretta cerchia di titoli che non mi stancano mai nonostante l’età e il numero di partite all’attivo.
Per Summoner Wars ho realizzato diverse fazioni custom, a partire dai Third Summoner degli Elfi delle Ombre e dei Goblin delle Sabbie (tra le fazioni preferite del mio gruppo di gioco), fino a quelle ispirate alle razze dell’eterno WarAngel (Spartani, Illuminati, Insetti, Cinesi…), passando dal Clan floreale di Crystal Clan e dai Crimson Glory, una sanguinaria fazione ispirata al gore vittoriano (tra Bathory, Jack the Ripper, vampiri e barbieri psicopatici)…
Alcune sono ancora nelle fasi finali di playtesting, mentre altre verranno pubblicate prossimamente a queste coordinate.

In questa fazione ho provato ad implementare una nuova pila che regola Cthulhu, il Summoner degli Elder Things, potentissimo e spaventoso come nei miti, ma “ibernato” fino a quando non gli vengano offerti sufficienti sacrifici per risvegliarlo.

Potete scaricare il pdf degli Elder Things (in inglese perchè originariamente creato per BGG) cliccando sull’immagine del retro della carta qui sopra.
Fatemi sapere cosa ne pensate.
Buon divertimento e buone evocazioni!

Scrivi un commento